Due passi sul Red Carpet

Signore e Signori si va al FILM FESTIVAL DI VENEZIA. Obiettivo: sfilare sul Red Carpet, fidanzarsi con Francesco Scianna, bere un aperitivo con Michele Riondino e fargli dire, “Un canciari canali” per dieci minuti, solo per me. E respirare tanta cultura, naturalmente.

Allora, partiamo dalle basi, sarò al film festival di Venezia per un giorno (esattamente domenica 3 settembre).

Il giornale per cui lavoro, VareseNews.it, quest’anno compie vent’anni e per l’occasione ha deciso di fare un film. Un film vero, sì. Si chiamerà Digitalife e racconterà come internet ha cambiato la nostra vita. Il tutto con i video dei lettori, per la regia del bravo Francesco Reganato (Momento promozionale: vuoi far parte del film? Manda il tuo video, tutte le info su www.digitalife.org –  ). Saremo al Lido di Venezia, all’Hotel Excelsior, per presentarlo.

Ma ora, parliamo di cose serie. La domanda è: come ci si prepara per il Festival del Cinema di Venezia? Esattamente non l’ho capito ma ci ho provato:

Mossa numero 1: Prendere la mappa di Venezia e scriversi le coordinate esatte del Lido. Numero di vaporetto, taxi e navi da crociera con due obiettivi: arrivare puntuali all’Hotel Excelsior che se ti lasciano fuori son cazzi. Numero due: evitare di fare strada inutile che con i tacchi ciao e se ti si pezza il vestito la festa è finita in partenza.

Mossa numero 2: Guardate il programma del Film Festival di Venezia per capire dove, come, quando e perchè. E chi. Se non vi arrendete alla pagina numero 2 come ho fatto io potreste scoprire cose bellissime…

Mossa numero 3: comprare Vanity Fair per capirci qualcosa di più. Luoghi, volti e pettegolezzi. Che se vi trovate davanti l’attore del momento in smoking dopo aver scroccato lo spumantino al banchetto dei vicini, è meglio che evitiate di chiedergli dov’è il bagno…

Mossa numero 4: COME MI VESTO? Allora, dopo attenta indagine (con amiche su uozzapp) ho capito che: l’ideale è arrivare al Lido con un vestito elegante ma sportivo, con le scarpe basse ma eleganti, con la borsa piccola ma capiente, con i capelli pettinati ma senza robe strane, con il trucco leggero ma che si noti, con dei gioielli veri e non quelli del mercatino sotto casa ma che non si vedano, con le manicure curata ma di colore naturale, con le pailette ma senza pailette…tutto chiaro.

Quindi, dopo aver visitato negozi e armadi di amiche e parenti (anche lontani) ho scoperto cose che ciao proprio…

Per esempio, voi come lo infilate un vestito elegante? Cioè, spiegatemi, infilate dai piedi e tirate su o infilate prima le braccia e tirate giù? Lasciamo perdere il capitolo scarpe che non ne usciamo più (comunque mettere in borsa – nella pochette possibilmente- anche un paio di ciabbbbbatte, vera icona di stile forever…)

Mossa numero 4: seguire (ossessivamente) la pagina Facebook e Instagram dei vostri attori preferiti. Se sono al festival lo scriveranno lì. Se non lo fanno sono alle bahamas e ciao, il vostro sogno va a friggersi insieme alle patatine fritte di McDonald (unica cosa che vi potrete permettere) e che mangerete dopo tutta sta giornata in giro a far finta di essere una star.

Mossa numero 5: googolare robe tipo “come salire sul red carpet”, “dove arrivano i vip”, “come scavalcare le transenne senza farsi arrestare e sfilare sul red carpet” 😛

Vi farò sapere, forse.

A(s)brigo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...